Lettera del presidente Pasqualina Buono ai soci e auguri per il nuovo anno

Home » Lettera del presidente Pasqualina Buono ai soci e auguri per il nuovo anno

Lettera del presidente Pasqualina Buono ai soci e auguri per il nuovo anno

2016_newCari soci,

al termine del primo anno passato insieme è giusto fare un bilancio.

Nella lettera di insediamento il nuovo direttivo si era posto degli obiettivi molto ambiziosi, tra cui il a) rafforzamento dell’identità culturale; b) contribuire alla nascita di un Settore Concorsuale specifico delle Scienze Motorie e che raggruppasse i SSD M-EDF/01 e M-EDF/02 che caratterizzano tali Corsi di studio; c) miglioramento del sito web per incrementare la visibilità anche in campo internazionale; d) aumentare la fidelizzazione alla SISMeS; e) la costituzione di gruppi di studio per incrementare l’interesse e la partecipazione dei giovani; f) l’istituzione di contatti con altre società scientifiche che abbiano affinità di interessi con le tematiche proprie della SISMeS.

Con tali premesse in mente il Direttivo ha alacremente lavorato e mi fa piacere oggi evidenziare e condividere con Voi i principali risultati raggiunti in quest’anno.

  • La SISMeS è una società scientifica giovane, che nasce nel 2007 ad opera di 26 soci fondatori. Nel corso di quasi un decennio dalla sua costituzione è divenuta oggi una realtà consolidata nel panorama Nazionale delle società scientifiche che operano nella promozione e divulgazione di saperi in differenti ambiti scientifici. Dal gennaio di quest’anno la SISMeS si è accreditata presso l’ANVUR (società 45) come rappresentante scientifico delle Scienze Motorie e Sportive e oggi conta 300 iscritti in massima parte costituiti da docenti, dottorandi e ricercatori formati proprio a partire dalle lauree di primo e secondo livello delle Scienze Motorie con oltre il 50% di docenti e ricercatori in servizio appartenenti ai settori M-EDF/01 e M-EDF/02 e più del 70% degli Ordinari appartenenti ai SSD M-EDF/01 e M-EDF/02. Questo risultato è il frutto della politica perseguita dai consigli direttivi che si sono succeduti fino a quello attuale che hanno ampliato il numero di topics nell’ambito del Convegno Nazionale- suscitando quindi sempre maggior interesse presso la comunità scientifica delle Scienze Motorie. Ciò ha portato ad un incremento costante del numero di contributi che nell’ultimo convegno Nazionale, tenutosi a Padova nello scorso ottobre, sono stati ben 265-provenienti da quasi tutti gli Atenei Nazionali nei quali sono attivi i Corsi di Studio in Scienze Motorie di Primo o Secondo Livello e i corsi di Dottorato di Ricerca che hanno come settori caratterizzanti il SSD M-EDF/01 e M-EDF/02-con ben 15 sessioni scientifiche e la partecipazione di oltre 250 congressisti e 3 invited speakers internazionali.Tale risultato, ormai consolidato negli ultimi 2 anni, ci rende particolarmente orgogliosi, e di ciò vi ringraziamo per la vostra fattiva presenza, in quanto avvicina la SISMeS a Società Scientifiche di più antica istituzione quali la SIAI, SIB, SIF, SIPeD, e ha portato la SISMeS a diventare rappresentativa degli interessi culturali delle scienze motorie e sportive in ambito translazionale, ivi inclusi gli aspetti dell’insegnamento dell’EF nelle scuole e i risvolti in ambito economico e legislativo.
  • Come saprete a partire dal 2000, i SSD M-EDF/01 e M-EDF/02 caratterizzano ad oggi 34 corsi di laurea triennale della classe L-22-Scienze delle attività Motorie e Sportive-,27 corsi di laurea Magistrale della classe LM-67- Scienze delle Attività Motorie Preventive ed Adattate, 17 corsi di Laurea della classe LM-68-Scienze e tecnica dello sport- 4 corsi di Laurea della classe LM-47-Organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attività motorie- e 16 corsi di Dottorato di Ricerca che hanno come parola chiave-movimento umano o sport e presentano i settori M-EDF nella componente del corpo docente. Alla luce di ciò riteniamo che le Scienze Motorie e Sportive, e i Settori M-EDF che le caratterizzano, abbiano raggiunto la piena dignità culturale e scientifica ed anche l’indiscutibile esigenza di poter essere rappresentate da un Settore Concorsuale Proprio.Tuttavia, i vari e rilevanti cambiamenti legislativi degli ultimi anni non avevano permesso che tali SSD raggiungessero il pieno consolidamento e la completa autonomia concorsuale per il fatto di avere solo 14 PO incardinati nei SSD M-EDF/01 e M-EDF/02 e di conseguenza i SSD M-EDF/01 e M-EDF/02 erano, fino a due mesi addietro, presenti in ben 8 SC incardinati in 3 Macroaree, Biologica, Medica e Pedagogica, con una dispersione dei saperi e delle competenze accumulate nel corso del decennio trascorso dalla loro attivazione. In quest’ultimo anno la sottoscritta, insieme al past-president Schena, ha lavorato alacremente con il Presidente del CUN prof. Lenzi, i M.R. Gaudio e Pigozzi e con i presidenti delle Società Scientifiche SIAI, SIB, SIF e tali sforzi hanno portato nell’ambito del DM 855 del 2015 alla costituzione del nuovo SC 06/N2 “Scienze dell’esercizio fisico e dello sport”, dove confluiscono solo i 2 SSD M-EDF/01 e M-EDF/02. Ciò è stato possibile grazie all’adesione al nuovo SC di 20 professori Ordinari, che ringraziamo di cuore per aver condiviso con noi il nuovo percorso scientifico e culturale delle Scienze Motorie permettendoci il raggiungimento dell’autonomia concorsuale che era mancata finora. Tali Settori Disciplinari rimangono attivi, ad opera sempre dello stesso decreto anche nel SC 11/D2 Didattica, Pedagogia speciale e Ricerca Educativa. Questo risultato, conseguito proprio in questi giorni mi rende particolarmente orgogliosa del lavoro svolto e mi auguro che possa essere l’inizio del consolidamento scientifico e culturale delle Scienze Motorie e che la SISMeS possa rappresentare sempre la Società Scientifica espressione degli interessi culturali transdisciplinari, come è stato finora.
  • Un altro traguardo più che incoraggiante è stato ottenuto nel corso del presente anno solare con la richiesta di affiliazione da parte di 40 nuovi soci negli ultimi 2 anni.
  • Ancora negli ultimi mesi si è giunti alla proposta di istituzione di 3 gruppi di studio: Educazione Fisica e pedagogia delle attività motorie; Sport Training; Attività Fisica Adattata e Fitness, il primo dei quali sarà attivo già dal prossimo mese e gli altri partiranno a stretto giro. Anche questo risultato è opera del lavoro costante e fruttuoso del direttivo che mira ad incrementare l’interesse e la partecipazione dei giovani ricercatori anche con eventi a tema durante l’anno.

Restano ancora tante cose da fare e che il Direttivo si era proposto tra cui la modifica e miglioramento del sito web e l’istituzione di contatti con altre società scientifiche che abbiano affinità di interessi con le tematiche proprie della SISMeS. Su questi aspetti promettiamo il nostro sforzo nei prossimi mesi.

Con tali risultati e sperando di aver riscosso in questo anno il vostro consenso sull’operato svolto, auguro a tutti voi da parte mia e del Direttivo, con il quale ho il piacere di lavorare, un felice anno 2016, ricco di soddisfazioni e di sempre maggiori traguardi.

Pasqualina Buono

By |2016-03-22T11:43:55+00:00Dicembre 30th, 2015|ARCHIVIO 2015, Bacheca|0 Comments

Leave A Comment

shares